Archivio di Stato di Belluno: antica chiesa di Santa Maria dei Battuti

Comune: BELLUNO
Provincia: Belluno

Tipologia:

Sale per formazione, Auditorium, Gallerie d'Arte, Palazzi Storici

Disponibile per:
Convegni, conferenze e seminari, concerti, conferenze stampa, meeting aziendali, corsi di formazione, lancio di prodotti, presentazioni.

Archivio di Stato di Belluno: antica chiesa di Santa Maria dei Battuti

Di pertinenza dell’Archivio di Stato di Belluno, la chiesa di Santa Maria dei Battuti (inizi XIV sec.) sorse come luogo di culto dell’adiacente Scuola dei Flagellanti. Nei secoli si arricchì con opere di alto livello artistico, che, con le soppressioni napoleoniche dei primi decenni dell’Ottocento, andarono disperse, vendute o trasferite, come avvenne per la bellissima pala di Paris Bordon, ora conservata presso il Museo Bode a Berlino.
Un recentissimo restauro ha riscattato la chiesa da due secoli di abbandono, valorizzando l’ampia e luminosa navata con un equilibrato dialogo tra antiche strutture quattrocentesche e contemporanei impianti di servizio. Pensata per una fruizione moderna e flessibile, è dotata di palco conferenze, posti a sedere, impianto audio, teche espositive, sistema di cablaggio, ascensore, riscaldamento a pavimento e parete, servizi igienici e quanto è necessario per proporre l’antico edificio tra le più ampie e prestigiose sale polifunzionali della provincia di Belluno. Dispone della certificazione di sicurezza prevista dalla normativa vigente.
Un piccolo parco di querce delimita la chiesa ed è accessibile esclusivamente dalla sala conferenze e dall’Archivio di Stato; dal belvedere si gode una vista suggestiva sulla valle dell’Ardo.
Dal giardino, è possibile accedere – concordando preventivamente il permesso – al complesso principale dell’Archivio di Stato (l’antica sede della Confraternita o Scuola di Santa Maria dei Battuti): nella sala di studio si possono ammirare affreschi lungo le pareti della fine del XV sec., mentre il soffitto è decorato da 44 tavolette lignee dipinte di piccolo formato, sempre databili verso la fine del XV secolo.

L’ottima acustica naturale e il silenzio circostante rendono l’antica chiesa un’ottima sala di registrazione per concerti di musica classica.
Ricavata dalla navata della chiesa e posta al di sotto del soppalco, è inoltre una saletta quadrata particolarmente adatta per proiezioni video e piccoli incontri. Attualmente occupata per attività di riproduzione digitale, se ne prevede la disponibilità per utilizzazione esterna a partire dal novembre 2012.
L’utilizzo del giardino e della saletta per eventuali buffet è possibile, ma è condizionato a misure rigorose di copertura del pavimento interno e della pietra esterna, per salvaguardare da eventuali macchie la struttura.

Dimensioni: Ambiente unico di mq. 250, composto da: sala (mq. 120), palco (mq. 25), saletta con pareti divisorie in legno, apribili (mq. 40), soppalco e ballatoio (mq. 60).

Dotazioni : 8 bacheche in legno e vetro, con chiusura di sicurezza, (120 x 60), design studio di architettura; 24 tavoli (misure 160x80 smontabili; numero 106 sedie rigide (eventualmente agganciabili l’una all’altra); numero 30 sedie pieghevoli in stoffa e metallo. Tutte le attrezzature (bacheche, tavoli e sedie) sono smontabili e possono essere facilmente trasferite, con piccolo montacarichi, nel deposito ricavato sotto il palco.

Capienza: 80 persone sedute (è in corso la procedura per aumentare la disponibilità di posti consentita) e 70 in piedi, per un totale di 150.

Accesso per i disabili sia nella sala che ai servizi nei seminterrati tramite ascensore

Per l'affitto temporaneo contattare:
Direttore: Claudia Salmini
Telefono: 0437.940061
Fax:0437.942234
E-mail: as-bl@beniculturali.it
http://www.archivi.beniculturali.it/ASBL/


Come raggiungerci: la circolazione delle automobili nel centro storico di Belluno non è consentita se non richiedendo uno specifico permesso, che viene rilasciato soltanto per operazioni di carico e scarico, e può essere richiesto al seguente link:
http://www.comune.belluno.it/alfstreaming-servlet/streamer?resourceId=30246e8c-3ef1-4a30-86e0-c17a2cee43d4/autocertificazione-carico-scarico
L’accesso può avvenire lasciando la vettura al parcheggio esterno di Lambioi; da lì una scala mobile porta direttamente alla piazza principale della città, piazza Duomo; da qui a via Santa Maria dei Battuti sono 5 minuti a piedi.


Bookmark and Share

Scrivi una recensione - Lascia una review

Esegui il login per commentare questa location